Un portale sulla città di Napoli 

a cura di Marco Ilardi

elmas napoli udinese 3-2

Ci pensa Elmaskhelia Napoli Udinese 3-2

Condividi l'articolo

Il Napoli viene dalla vittoria casalinga contro l’Empoli e vuole continuare la sua striscia di vittorie soprattutto in vista dell’ultima partita prima della sosta per il mondiale.

Sfida l’Udinese in casa, una squadra insidiosa, che non riesce a trovare la vittoria dalla nona giornata di seria A contro il Verona.

L’Udinese parte forte con Deulofeu che effettua un passaggio filtrante per Beto ma il brasiliano trova Kim sulla conclusione, riesce fortunosamente a darla ad Ehizibue che crossa in mezzo trovando Deulofeu che la prova di tacco ma Meret riesce a parare.

Al 14’ si sblocca la partita: Elmas crossa in mezzo trovando la testa di Osimhen che segna la rete del 1-0 e porta il Napoli in vantaggio.

Il Napoli al 30 minuto fa un contropiede con Osimhen che prova a scappare, la serve di tacco a Lozano che vede Zielinski dalla altra parte e gliela passa con un filtrante alto sfiorando la testa di Perez.

Il polacco stoppa il pallone vede il portiere leggermente fuori porta ci prova e segna un gran gol a pallonetto, 2-0 per il Napoli.
Arriva poco dopo anche la rete del 3-0, con Anguissa che effettua un passaggio filtrante per Elmas mandandolo in porta: il macedone con una giocata schiva Bijol dopodiché di destro insacca la rete del 3-0. Sembra tutto facile ma il Napoli a questo punto si addormenta e l’Udinese ne approfitta.

Infatti, prima arriva la rete del 3-1 con Nestorovski e successivamente, su un errore di Kim, lo stesso Nestorovski lancia Samardzic in contropiede ed il talento classe 2002 non lascia scampo a Meret 3-2.

Finisce così Napoli Udinese 3-2 con una buona prestazione per il Napoli che batte i friulani anche se per un quarto d’ora nel finale il Napoli si è pericolosamente rilassato.

Adesso ci sarà la sosta per il mondiale in Qatar, che inizierà il 20 novembre alle 17 ore italiane con Qatar-Ecuador, durante la quale il Napoli potrà finalmente ricaricare le batterie con un vantaggio notevole sulla seconda.

Attenzione perché al ritorno dei mondiali ci sarà subito un big match col il Napoli sfiderà l’Inter a San Siro il 4 gennaio. Speriamo che durante questa sosta Spalletti riesca a mantenere carichi tutti i giocatori che non parteciperanno al mondiale ed i reduci non tornino troppo stanchi. Ne riparliamo a gennaio.

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito. Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Altri articoli che potrebbero interessarti