ROBERTA GREGORIO: SCRITTRICI E SCRITTORI ALL’ARREMBAGGIO

Il logo di CHICHILI AGENCY ITALIA

• Per conoscere: Roberta GREGORIO, anche quale scrittrice che pubblica in Germania; il divertente, irriverente, affascinante genere letterario Chick – Lit e il concorso gratuito “Chick Chick Urrà!” nonché Chichili Agency Italia
Chichili Agency:
contattare Roberta Gregorio: gregorio@chichili.de
pagina Facebook:
http://www.facebook.com/pages/Chichili-Agency-Italia-Pubblichiamo-distribuiamo-e-convertiamo/209514869087354

PRELUDIO

Tutto ciò che sta per accadere merita un preludio e una voce di qualità. Anzi due. Chi avrà pazienza e si sottoporrà alla tortura dell’attesa (non è forse anche un piacere?), capirà ben presto la ragione per la quale, prima di sapere come si chiami e dare voce a una donna che intorno alla parola scritta sta facendo una esperienza straordinaria, chiediamo il silenzio e invochiamo la capacità di ascolto.
Signori e signore ecco a voi la “Madama Butterfly” di Giacomo Antonio Domenico Michele Secondo Maria Puccini.” Si sottolineano la bellissima voce del soprano Felicia Weathers da St Louis e la bellezza della animazione a cura di Susan Brunskill:
http://www.youtube.com/watch?v=5ofaoLKPz7c&feature=related .
A breve sarà pubblicata una intervista a Roberta GREGORIO, italiana e cilentana a tutto tondo, che però lascia trasparire una storia particolare, vissuta tutta sul crinale del sentirsi straniero, vivere la condizione di chi sta qui ed è anche altrove, in ogni caso alla ricerca della propria identità. Una donna che plausibilmente si è formata in Terra di Germania e nel Mondo.
E veniamo alla seconda voce, quella di Shakira in Rabiosa:
http://www.youtube.com/watch?v=nnPtk7Uz3U8&feature=related

 

This entry was posted in arte, autori, ebook, Eventi, libri, Uncategorized. Bookmark the permalink.

8 Responses to ROBERTA GREGORIO: SCRITTRICI E SCRITTORI ALL’ARREMBAGGIO

  1. Annapia says:

    Che sfizio! Ma che è stà cosa?
    Mi avete incuriosito come una scimmia.
    Scusate. Che figuraccia.
    Dai, non fatevi pregare. Su. Che è?
    Si può leggere l’intervista? Quando la pubblicherete?

  2. Lina says:

    Sono la seconda scimmia:

    (quella che non parla)…
    iammo, ia…

  3. Cristina says:

    …ehm… stavo per scrivere sono la terza scimmia quella che non sente…
    ma mi sa che qualcuno avrebbe fatto una macumba.

    Dunque: mi pare interessante la cosa.
    Vi prego di pubblicare l’intervista. Io sono rimasta a una fatta a Ugo Mazzotta con una vostra foto e lui immagiva essere ritratto un catafalco…

  4. alessia e michela says:

    Oh!, mannaggia la morte!
    Chiediamo scusa.
    Inanzitutto: alle ore 9 in punto domani, cascasse il mondo, l’intervista sarà pubblicata.
    Tuttavia, se non dovesse accadere, che almeno una delle lettrici chiami la polizia: si tratterebbe di un sequestro o di chissà quale disgrazia. Macumba? Potrebbe essere macumba? Spilloni in due bambole gemelle? Oh!, nata vota, mannaggia a morte!

    Veniamo alle risposte.

    Tipo i carri armati nel deserto (chi era? Rommel?), abbiamo pensato al nostro piccolo piano di comunicazione e, letto e data visibilità al primo dei commenti, il pensiero si è diretto verso altre mete.

    Vi ringraziamo gentili Annapia, LIna e Cristina. salvo errore siete le persone che hanno contribuito al concorso sulla paura. Lo farete anche in questa iniziativa di Roberta Gregorio?
    Crediamo ne valga la pena: tema intrigante a dir poco, novità organizzativa, verve e frizzanti energie (vi basterebbe andare nella pagina Facebook segnalata sopra per verificarlo; noi lo abbiamo fatto: meravigliose le persone che già sono in contatto con l’inziativa. Da invidia.

    Un problema:
    abbiamo cercato l’articolo che dice Cristina. L’immagine di un catafalco in cima alla scala…tremenda.
    Tremiamo ancora.
    Però, beata gioventù che non ci ha fatto ricordare subito, abbiamo dovuto girare tra decine di nostri articoli per verificare che era del Maestro Gianfranco MANFREDI.
    L’altrettanto magistrale Ugo MAZZOTTA, cui giungemmo tramite un altro mostro sacro, Paolo FRANCHINI, pure fu “sottoposto” alla nostra tortura creando un incipit sulla scorta della stessa fotografia.
    Bellissimi. Tutti.

    E allora, anche per rinfrescare la memoria a chi le conosce o per far scoprire i personaggi, trascriviamo alcuni link in maniera che chi volesse, dopo aver dedicato tempo a Roberta Gregorio, potrà, a esempio, andare a cercare il corso di sceneggiatura on line regalato da Gianfranco Manfredi o vedere che fine fa Paolo Franchini nelle grinfie di Mario Pirovano nel nostro radiodramma.
    A seguire un discreto numero di link anche per farci perdonare
    Ciao.

    http://www.napolimisteriosa.it/alessia-e-michela-orlando-per-le-nuove/
    http://www.napolimisteriosa.it/paolo-franchini-in-morte-di-uno-scrittore-noir-radiodramma/

    http://www.napolimisteriosa.it/corpi-alieni-e-non-solo-massimo-picozzi-e-paolo-franchini-toto-e-ugo-tognazzi-invasioni-extra-terrestri-e-di-campo/

    http://www.napolimisteriosa.it/ricatti-mortali-nel-mondo-della-letteratura-italiana/

    http://www.napolimisteriosa.it/paolo-franchini-scrittore-minacciato-le-regole-per-scrivere-un-grande-giallo/

    http://www.napolimisteriosa.it/alessia-e-michela-orlando-inseguite-da/
    http://www.napolimisteriosa.it/alessia-e-michela-orlando-corso-di/

  5. Interessante!! Bellissimi anche i video,
    con stima,
    Elisabetta

  6. alessia e michela says:

    Grazie, Elisabetta.
    Il centro dell’attenzione immaginiamo siano stati il concorso e l’attività di Roberta Gregorio.
    Ne vale la pena.

  7. Pingback: ROBERTA GREGORIO E CHICHILI AGENCY ITALIA: SBUFFI DI NUOVA VITA PER LA LETTERATURA EUROPEA

  8. Pingback: AMORE IN BELLA GERMANIA: IL ROMANZO DI ROBERTA GREGORIO, CHICHILI AGENCY