castel capuano napoli

Castel Capuano

Condividi l'articolo

Castel Capuano, di origine Normanna, è situato allo sbocco dell’attuale via dei tribunali.

Esso è il più antico castello di Napoli, deve il suo nome al fatto che la sua allocazione è proprio a ridosso di una delle porte della città di Napoli cioè Porta Capuana, che si apre sulla strada che conduceva all’antico borgo di Capua.

Per la sua costruzione ci furono ben 20 anni di lavori ,essi iniziarono 1140 per volere del re di Sicilia Guglielmo I detto il Malo figlio di Ruggero il Normanno.

Castello dalle robuste fortificazioni fu subito destinato alla funzione di residenza reale dei sovrani Normanni, nonostante l’austerità degli ambienti.

Durante scavi effettuati nel XIX secolo fu scoperto che il castello venne eretto sull’antica area, dove nell’antica Napoli romana sorgeva il Gymnasium, trasformato poi nei secoli avvenire in cimitero, come dimostrato dal proseguio degli scavi , per il ritrovamento di numerosissime tombe.

In seguito dopo l’annessione del regno di Napoli alla corona di Spagna nel 1503, il Castel Capuano fu destinato per la prima volta alla funzione definitiva di palazzo di giustizia.
Il viceré don Pedro de Toledo vi riunì il Sacro Reggio Collegio, la Reggia Camera della Sommaria, la Gran Corte Civile e Criminale della Vicaria e il Tribunale della Zecca.

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito. Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Forse potrebbero interessarti anche questi altri articoli

I contenuti di questa pagina sono riservati a Napoli Misteriosa