antonella orefice scrittrice

Antonella Orefice

Condividi l'articolo

Antonella Orefice è una storica e una scrittrice napoletana laureata in filosofia.

E’ ricercatrice presso l’Archivio Storico Diocesano di Napoli grande esperta della Storia della Repubblica Napoletana, che fu proclamata il 22 gennaio1799 durante il periodo di entusiasmo derivato dalla campagna di Napoleone Bonaparte sul suolo italiano.

Il suo libro più famoso è del 2019 e parla della biografia di Eleonora Pimentel Fonseca che fu una patriota tra le protagoniste della rivolta che portò alla presa di Castel Sant’Elmo e alla proclamazione della repubblica napoletana.

Dopo la proclamazione della repubblica ebbe l’onore di dirigere il primo periodico politico fondato a Napoli chiamato il Monitore Napoletano.

Fu condannata a morte sul patibolo e fu sepolta in una piccola chiesetta a Piazza Mercato.

Questo libro ha vinto diversi premi tra cui il premio Fiuggi Storia 2020 e soprattutto il premio «Rhegium Julii» per gli Studi Meridionalistici.

In memoria del giornale fondato da Eleonora, Antonella Orefice ha fondato lei stessa nel 2011 il nuovo Monitore Napoletano, un periodico mensile, iniziativa patrocinata dal Comune di Napoli.

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito. Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Forse potrebbero interessarti anche questi altri articoli

I contenuti di questa pagina sono riservati a Napoli Misteriosa