Un portale sulla città di Napoli 

a cura di Marco Ilardi

Atmosfere napoletane anni ’30

Atmosfere napoletane anni ’30 a Villa Marinella

Condividi l'articolo

Affacciata sul suggestivo golfo di Napoli, Villa Marinella, in perfetto stile liberty, aprirà le sue porte per omaggiare Napoli e riproporre, a distanza di più di cento anni, un evento esclusivo: “Serata Gatsby – Atmosfere napoletane anni ’30”.

Villa Marinella a Napoli dove si terrà l’evento

L’evento avrà un carattere rievocativo espresso dalla presenza di tutti gli ospiti in abiti d’epoca, anni ’30, elemento fondamentale per una reale esperienza immersiva nello spirito del momento storico proposto.

L’esclusiva serata si terrà sabato 19 novembre 2022, a partire dalle ore 19, con un iniziale aperitivo di benvenuto a cui seguirà un repertorio di musica antica napoletana, interpretato dalla cantante Francesca Curti Giardina, accompagnata dal maestro Nicola Campanile.

Immersi in questo avvolgente contesto, non mancherà un delizioso momento culinario che precederà un travolgente spettacolo coreografico a cura della Red Monium Art.

I ballerini si muoveranno sulla musica dal vivo della Swing Luxury band, che ci accompagnerà fino alla conclusione del ricevimento.

La Serata Gatsby – Atmosfere napoletane anni ’30, si avvarrà della main partnership dell’Atelier Artinà di Napoli, specializzato nella moda storica e diretto dalla costumista e stilista Monica Fiorito.

A condurre la Serata sarà Davide Brandi, presidente dell’associazione I Lazzari, da anni promotore del patrimonio linguistico storico del dialetto napoletano.

L’atelier Artinà di Napoli, è un sicuro punto di riferimento per il noleggio di abiti storici e da cerimonia. La costumista Monica Fiorito, progetta e realizza, in maniera sartoriale ed esclusiva, capi di tutte le epoche con una vasta collezione di abiti di riferimento.

L’attuale mission aziendale dell’Atelier Artinà si impronta sulla diffusione della moda storica e del suo stile di vita, attraverso la promozione di eventi culturali e di svago.

Questo format rievocativo propone un nuovo approccio alla socializzazione e al divertimento garantendone la convivialità e una piacevole location di riferimento.

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito. Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Altri articoli che potrebbero interessarti