napoli misteriosa logo nuovo

Un portale a cura di Marco Ilardi

Fabio Concato premio Pulcinellamente 2024

fabio concato premio pulcinellamente
Di cosa parla questo articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn

Ieri sera a Sant’Arpino è andata in onda un’altra serata indimenticabile del premio Pulcinellamente 2024 a cui ho avuto l’onore di partecipare.

Presso l’ex municipio di Atella di Napoli a Sant’Arpino in una bellissima struttura oggi sede della associazione Fabula, si è svolta la cerimonia di consegna del premio Pulcinellamente 2024 al grande cantautore milanese Fabio Concato.

L’associazione Fabula

L’associazione FABULA – Laboratorio di Comunità rappresenta un polo socio-culturale di rilievo regionale situato presso il Museo Archeologico di Atella. Questo spazio multifunzionale offre una vasta gamma di attività, inclusi percorsi di apprendimento e gioco, master class, e co-working dedicato al Terzo Settore.

Il caffè – EcoBistrot sociale funge da punto di ritrovo inclusivo, promuovendo l’integrazione sociale e la sostenibilità ambientale.

Inoltre, l’associazione si distingue per il suo impegno nell’educazione alla multimedialità, fornendo strumenti e competenze per la comprensione e l’utilizzo consapevole dei media digitali, contribuendo così alla crescita culturale e sociale della comunità locale.

Chi è Fabio Concato

Fabio Concato, nato il 31 maggio 1953 a Milano, è un rinomato cantautore italiano, noto per la sua capacità di fondere testi poetici e melodie delicate in una carriera che abbraccia diverse decadi. Figlio d’arte, ha ereditato una ricca tradizione artistica: la madre, poetessa, e il padre, Luigi Pozza, noto come Gigi, rappresentante e musicista jazz, hanno influenzato profondamente la sua crescita culturale e musicale.

Concato inizia la sua carriera musicale negli anni ’70, ma raggiunge la popolarità nel decennio successivo grazie a brani come “Domenica bestiale”, “Fiore di maggio” e “Rosalina”. Le sue canzoni, caratterizzate da una narrazione intimista e da arrangiamenti raffinati, hanno conquistato il pubblico italiano, rendendolo uno degli artisti più apprezzati della sua generazione.

Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, spicca il premio per il sostegno dell’infanzia conferitogli per il suo impegno nella promozione di tematiche sociali e nella sensibilizzazione verso i diritti dei bambini. Questo premio riconosce non solo il valore artistico delle sue opere, ma anche il suo contributo concreto in ambito sociale.

Fabio Concato ha sempre dedicato una parte significativa della sua carriera a battaglie umanitarie e sociali. Oltre al suo supporto all’infanzia, ha spesso utilizzato la sua musica come mezzo per affrontare temi delicati e per dare voce ai più deboli.

La sua attenzione verso le problematiche sociali e il suo impegno costante per un mondo più giusto lo rendono non solo un grande artista, ma anche un uomo di grande sensibilità e umanità.

In sintesi, Fabio Concato è un artista completo, figlio d’arte, che ha saputo coniugare talento musicale e impegno sociale, contribuendo significativamente alla cultura italiana contemporanea e al sostegno delle cause umanitarie.

Per questo motivo l’associazione ha conferito a Fabio Concato il premio Pulcinellamente 2024 che gli è stato consegnato da Ernesto Di Mattia sindaco di Sant’Arpino e dall’instancabile presidente della associazione il mio amico giornalista Elpidio Iorio che è capace di imprese straordinarie per portare avanti questo bellissimo progetto di valorizzazione del territorio atellano.

La persona Fabio Concato

marco ilardi con fabio concato
Marco Ilardi con Fabio Concato

Ho avuto modo di parlare qualche minuto con Fabio ed ho scoperto una persona che è un bambino nel corpo di un settantenne. Una persona umile, simpatica, che ancora si imbarazza per i complimenti ed ancora piena di tanta voglia di cantare. Tra l’altro è anche molto simpatico ed ha fatto tantissime battute divertenti sulle sue canzoni.

Ecco il video sul mio account Facebook dell’esibizione di Fabio Concato a Sant’Arpino

L’esibizione di Fabio Concato

Ho avuto il piacere di assistere ad una mini esibizione di Fabio Concato che avevo avuto il piacere di sentire dal vivo solo una volta al Palapartenope in occasione della serata memorial che Nello Daniele dedica ogni anno alla memoria del grande Pino Daniele.

Fabio con la sua solita classe accompagnato solo da un pianoforte ci ha fatto ascoltare tre brani essenziali del suo repertorio: Domenica Bestiale, Fiore di Maggio e Rosalina.

Successivamente si è esibito anche un bravissimo cantante di musica popolare napoletana Sasà di Palma che ha cantato in maniera magistrale la canzone di Concato “E ti ricordo ancora” che Fabio ha apprezzato al punto tale da accompagnare un emozionatissimo Sasà nel finale duettando con lui.

Ecco il video dell’esibizione di Sasà di Palma con la sorpresa di Concato

Insomma un ennesima serata straordinaria del premio Pulicinellamente che ha scritto un altra pagina indimenticabile per la città di Sant’Arpino, che dovrebbe essere orgogliosa di persone come Elpidio Iorio che dedicano anima e corpo a questi progetti ovviamente col grande sostegno dell’amministrazione comunale e degli imprenditori locali che con grande lungimiranza hanno capito che queste sono le iniziative giuste per far conoscere il territorio e portare gente a Sant’Arpino.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito.
Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Altri articoli che potrebbero interessarti