cosa vedere a napoli da non perdere

Cosa vedere a Napoli e dintorni in pochi giorni

Condividi l'articolo

Cosa vedere a Napoli è una domanda molto interessante che mi fanno spesso gli amici che vivono in altre città.

Non è facile rispondere a questa domanda perché la nostra è una città che offre tantissimo da tanti punti di vista per cui dipende da vari fattori la risposta, in particolare quattro:

  • Quanto tempo devi restare a Napoli
  • Cosa ti piace vedere quando viaggi
  • Ti piace camminare a piedi
  • Sei da solo o sei con dei bambini piccoli

Vediamo allora a seconda dei casi le cose principali da vedere a Napoli e provincia.

Essendo nato e cresciuto in questa città vi proporrò delle tappe imperdibili dei posti sicuramente da non perdere se devi restare per pochi giorni in città.

Cosa vedere a Napoli se resti solo una sera

Se ti trovi a Napoli ad esempio per un congresso, per un convegno ed hai quindi poche ore per vedere la città ti consiglio un punto strategico dove potrai vedere tantissime cose.

castel dell ovo napoli
Castel dell’Ovo a Napoli col borgo marinaro

Ecco cosa fare la sera a Napoli se resti solamente per una notte.

Ti consiglio di parcheggiare l’auto a Via Santa Lucia o Via Generale Orsini dove ci sono tanti garage giornalieri.

Per prima cosa vai a piedi a vedere Piazza del Plebiscito, il Palazzo Reale, La Galleria Umberto e più giù il Maschio Angioino.

Tornando sui tuoi passi dai un occhiata al Teatro San Carlo e poi torna a Santa Lucia.

Una volta tornato a Santa Lucia dirigiti in fondo alla strada e troverai sul lungomare più bello del mondo da cui potrai ammirare tante cose: il golfo di Napoli col Vesuvio, Il Castel dell’Ovo, la collina di Posillipo.

Passeggia un pò per il lungomare e mangia una buona pizza in una delle tante pizzerie sul lungomare.

Concludi la serata facendo un giro al borgo marinaro. Passeggiando sul ponte potresti incontrare anche il bravissimo menestrello Piermacchiè magari fermati qualche minuto ad ascoltarlo perché è bravissimo e simpaticissimo e non dimenticarti di lasciargli qualche moneta.

Cosa fare a Napoli se resti almeno un giorno

Se hai una giornata intera per visitare Napoli allora la cosa si fa più interessante.

Ti consiglio di farti un giro di Napoli centro a piedi nel centro storico che sommariamente puoi guardare dall’esterno in un pomeriggio.

Per la sera ti consiglio di fare il percorso indicato nel primo paragrafo mentre al mattino ti consiglio di partire da Piazzetta Montesanto, dove puoi arrivarci con la metro con la cumana o la funicolare a seconda di dove alloggi.

Una volta attraversata la zona della Pignasecca, dirigiti verso via Toledo imboccando Via Forno Vecchio però prosegui dritto imboccando il decumano ossia Via Benedetto Croce.

Passeggiando per Via Benedetto Croce ad un certo punto giungerai in Piazza del Gesù Nuovo dove avrai subito due belle chiese da visitare: la Chiesa del Gesù nuovo appunto e la chiesa di Santa Chiara.

A questo punto potresti fare una puntatina alla Chiesa di Santa Maria La Nova scendendo per via Monteoliveto per risalire subito dopo dove si dice si trovi la Tomba di Dracula.

Terminata la visita procedi sempre lungo il decumano e giungerai a Piazza San Domenico Maggiore dove potrai visitare la Basilica di San Domenico Maggiore.

Alle spalle in via Francesco De Sanctis si trova il Museo Cappella Sansevero dove potrai ammirare il famosissimo Cristo Velato

Terminata la visita torna sul decumano chiamato anche Spaccanapoli e prosegui dritto finché non arriverai a San Gregorio Armeno la strada dei pastori artigianali famosa in tutto il mondo.

Salendo tutta la strada in cima sulla salita ti troverai il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore, una chiesa bellissima da visitare con una parte sommersa dove potrai ammirare una prima parte della Napoli sotterranea con le rovine di un mercato romano e le testimonianze della città romana costruita sopra quella greca. A questo punto si sarà fatto tardi per cui se sei stanco torna pure soddisfatto in albergo e per la sera ti propongo sempre la prima parte dell’articolo.

Cosa fare a Napoli se resti almeno due giorni

Se resti a Napoli almeno due giorni allora quello che ti consiglio è fare il primo giorno quello che ho scritto nel paragrafo precedente mentre la sera quello che ho scritto nel primo paragrafo.

Magari ci aggiungerei lungo il decumano una visita a Palazzo Venezia.

Il secondo giorno ti consiglio di cominciare la tua visita da Via Duomo, vistando appunto la bellissima basilica e l’annesso Tesoro di San Gennaro.

Terminata la visita, risalendo per Via Duomo ti ritroverai a Piazza Cavour dove potrai visitare per intero il Museo Archeologico di Napoli, che merita sicuramente una visita di un paio d’ore anche se per vederlo come si deve ci vorrebbe mezza giornata.

Se sei veloce con la visita potresti andare a visitare anche il Museo di Capodimonte che non è lontano.

La cosa che ti consiglio però è vedere il Museo Archeologico bene se hai due giorni a disposizione, se ne hai tre abbinaci pure il museo di Capodimonte.

Itinerario turistico dei decumani

Un altro tipo di visita che potresti fare è seguire tuti i monumenti che trovi lungo tre i decumani risalenti all’epoca greca che spaccano Napoli (da cui il nome Spaccanapoli) .

Itinerario decumani

Piazza del Gesù, chiesa del Gesù Nuovo ,Chiesa di santa Chiara con il famosissimo chiostro, via Benedetto Croce , Spaccanapoli, Palazzo Filomarino, Palazzo Carafa, Piazza San Domenico Maggiore ,con la chiesa di San Domenico Maggiore, la cappella San severo, chiesa di Sant’Angelo al Nilo, San Nicola al Nilo, il Monte di Pietà

spaccanapoli
Spaccanapoli

Itinerario decumano Maggiore

Campanile di Pietra Santa con la chiesa di Santa Maria Maggiore costruita nel VI secolo(eretta sui resti dell’antico tempio Romano di Diana, di cui si possono ancora vedere i resti alla base del campanile),chiesa di epoca Angioina di San Pietro a Maiella, Conservatorio, Cappella Pontano, Chiesa Barocca del Purgatorio ad Arco(culto dei defunti ,Anime Pezzentelle),Via dei Tribunali , Piazza San Gaetano (foro della città romana a sua volta costruito sull’Agorà dell’antica città greca) chiesa di San paolo Maggiore del VIII secolo eretta per festeggiare al vittoria dei Napoletani sui Saraceni (eretto sul Tempio dei Dioscuri ,di cui si possono ammirare le due colonne rimaste delle otto presenti), Napoli sotterranea e acquedotto romano, chiesa di San Lorenzo Maggiore (Gotico Francese) San Gregorio Armeno, complesso conventuale dei Girolamini, Pinacoteca dei Girolamini

Cosa fare se resti almeno una settimana

Le cose da vedere a Napoli che ti abbiamo consigliato sono sicuramente le più gettonate, ovviamente avendo una settimana a disposizione potresti fare una visita molto più dettagliata ad ognuna di esse.

Per ciascuna chiesa occorrerebbero almeno un paio d’ore per vederla come si deve per cui se resti una settimana e vuoi scoprire tante cose su Napoli ti consiglio di vedere quanto ti ho detto finora in maniera più dettagliata.

Se però hai voglia di vedere altro, ti consiglio di fare la visita guidata a Napoli Sotterranea, il cui ingresso si trova accanto alla Basilica di San Paolo Maggiore in Piazza San Gaetano.

Altra cosa bella da visitare se non sei con bambini e non sei molto impressionabile è il cimitero delle fontanelle nella Sanità che è molto suggestivo.

Ultima tappa per le cose più importanti da vedere nel centro di Napoli è il Museo di San Martino.

Cosa vedere se hai più tempo a disposizione

In una settimana massimo dieci giorni tutto quanto ti ho descritto riesci a vederlo come si deve per cui a questo punto ti consiglio di spostarti e vedere altre cose bellissime che ci sono nei pressi di Napoli.

Gli scavi Sorrento le isole e la costiera amalfitana

Per prima cosa ti consiglio di visitare gli scavi di Pompei e gli scavi di Ercolano.

Per visitare gli scavi di Pompei ci vuole un intero giorno, mentre quelli di Ercolano si visitano in mezza giornata.

Per visitare gli scavi e Sorrento vi consigliamo di spostarvi con la Circumvesuviana dal centro storico.

Clicca qui per consultare gli orari della Circumvesuviana Napoli Sorrento.

Altre cose belle da non perdere a Napoli sono Sorrento, la costiera amalfitana (Amalfi, Positano e Ravello su tutte) e le isole soprattutto Capri con un giro per la piazzetta ed un giro in barca ai faraglioni da abbinare alla visita a Sorrento perché da lì si raggiunge molto facilmente.

Per andare a Capri puoi partire anche dal porto di Napoli al molo Beverello ma la traversata dura molto di più. Se hai intenzione di visitare anche Sorrento, che si gira in poco tempo, ti conviene imbarcarti da lì.

La zona flegrea: Pozzuoli Bacoli e i laghi flegrei

Un altra zona molto bella e poco indicata nelle guide è quella dei Campi Flegrei.

Per visitarla da Montesanto potresti prendere la ferrovia Cumana che ti porta sia a Pozzuoli che a Bacoli.

Potresti andare a Pozzuoli dove ti consiglio di visitare l’Anfiteatro il Rione Terra col percorso archeologico Puteoli Sacra ed il Tempio di Serapide e da lì andare a Baia a vedere gli scavi archeologici, la baia sommersa e il Castello di Baia.

A Bacoli potresti visitare la Piscina Mirabilis e la Casina Vanvitelliana del Fusaro.

Potresti poi salire su Monte di Procida e vedere dall’alto il magnifico paesaggio offerto dal Lago Lucrino dal Lago Fusaro e dal Lago d’Averno, un paesaggio che difficilmente dimenticherai.

Dove fare un po’ di shopping a Napoli

Per gli amanti dello shopping ti consiglio un giro a Via Toledo o a Via Scarlatti al Vomero per acquisti diciamo più economici ed a Via Chiaia, Via dei Mille e Via Calabritto se hai maggiori disponibilità.

Se vai nella zona di Via Dei Mille e Via Filangieri ti consiglio di dare uno sguardo al bellissimo palazzo Mannajuolo, uno dei migliori esempi dei palazzi stile liberty a Napoli.

Esso tra l’altro si trova in prossimità di un grande e bellissimo negozio Tod’s e Fay.

la sirena pathenope a piazza sannazzaro
la sirena Parthenope a piazza Sannazzaro

Una volta completato il giro a Via Dei Mille a Piazza Cavour puoi prendere la metro ed andare a fare un giro nel quartiere Mergellina dove c’è la bellissima fontana di Piazza Sannazzaro che rappresenta la sirena Partenope.

Dove andare a Napoli per fare una passeggiata nel verde

Per fare una passeggiata nel verde a Napoli dovresti andare al Parco della Rimembranza a Posillipo o nella villa comunale sul lungomare, dipende dalla zona in cui ti trovi, ma ti consigliamo di andare nel Bosco di Capodimonte che è molto bello e puoi abbinarci anche la visita al museo.

Dove andare a Napoli per vedere un po’ di panorama

Cosa vedere a Napoli se non la classica cartolina della città?

Se stai cercando un punto panoramico dove puoi ammirare il classico panorama di Napoli quello che si vede in televisione e nelle pubblicità allora devi salire sulla collina di Posillipo.

Puoi farlo da Mergellina con la funicolare se vuoi farlo coi mezzi pubblici che ti porta a Via Manzoni, oppure prendendo l’autobus numero 140 dal centro della città.

Puoi prenderlo da Piazza Vittoria o da Santa Lucia e ti porta dritto fino a Posillipo.

panorama di napoli da posillipo
Panorama di Napoli da Posillipo

Se invece vuoi ammirare l’altro lato ossia la zona flegrea dove puoi ammirare Pozzuoli, Baia, Bacoli e Monte di Procida allora devi andare sempre a Posillipo ma al Parco della Rimembranza.

© RIPRODUZIONE VIETATA

È vietato che l’ articolo, se non in sua parte (non superiore al decimo), sia copiato in altro sito. Per la citazione o riproduzione degli articoli e dei documenti pubblicati in questo sito, anche in caso di pubblicazione di un estratto parziale, è sempre obbligatoria l’indicazione della fonte e/o l’inserimento di un link diretto alla pagina di riferimento.

Forse potrebbero interessarti anche questi altri articoli

I contenuti di questa pagina sono riservati a Napoli Misteriosa